Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Conferenza Earth Stations del Architetto e Designer Michele De Lucchi

Data:

21/10/2021


Conferenza Earth Stations  del Architetto e Designer Michele De Lucchi

L’Istituto Italiano di Cultura, la Facoltà di Architettura e il Centro de Investigaciones de Diseño Industrial della Universidad Nacional Autónoma de México sono lieti di invitare alla conferenza presenziale e digitale Earth Stations che l’Architetto e Designer Michele De Lucchi terrà giovedì 21 ottobre alle ore 15,00 nella sede della Facoltà, all’interno della Ciudad Universitaria. L’evento, cui parteciperà presenzialmente un gruppo di studenti e professori, sarà trasmesso in streaming nel canale youtube “Facultad de Arquitectura UNAM” e nella pagina Facebook Conecta FA (https://www.facebook.com/conectafaunam/ ). 

L’iniziativa si inserisce nell’ambito dell’Italian Design Day, che quest’anno si svolgerà in Messico dal 20 al 29 ottobre sul tema Progetto e materia: nuove sfide per la ripartenza sostenibile del Made in Italy, una riflessione sul ruolo che il design può giocare nel rilancio post-Covid in un quadro di innovazione e sostenibilità.

Michele De Lucchi, una delle figure più prestigiose nell’attuale panorama internazionale dell’Architettura e del Design, negli ultimi anni si é dedicato al progetto Earth Stations, una nuova tipologia di edifici pensati per favorire le relazioni umane. In un mondo in continuo cambiamento, l’architettura produce strutture di passaggio da cui partire per destinazioni future. Le Earth Stations sono monumenti all’uomo e per l’uomo che utilizzano le conoscenze umanistiche e tecnologiche per creare condizioni di vita migliori in un contesto di responsabilità per il mondo naturale e sociale. L’introduzione di tecnologie digitali e l’arrivo di piattaforme di intelligenza artificiale, una volta controllate, ci eviteranno il lavoro burocratico e ci consegneranno tempo libero da dedicare ai rapporti umani, alla cura della persona, della mente e della creatività individuale. Nelle Earth Stations si concentrano molte funzionalità in un unico luogo, a favore della sostenibilità e della qualità delle relazioni private e pubbliche. L’attrattività simbolica della loro forma esterna e la monumentalità degli spazi interni sono i paradigmi necessari affinché siano ammirate e vissute, capaci di attrarre e destare orgoglio e meraviglia.

Michele De Lucchi, architetto, é nato a Ferrara nel 1951. Negli anni dell’architettura radicale e sperimentale é stato tra i protagonisti di movimenti come Cavart, Alchimia e Memphis. É conosciuto nel mondo per le lampade che ha disegnato per le più importanti aziende italiane ed europee, come Artemide, Olivetti, Alias, Unifor, Hermès, Alessi. La lampada Tolomeo di Artemide è diventata nel tempo una delle icone della storia del design. Dal 1988 al 2002 è stato Responsabile del Design Olivetti. Curatore di molte mostre d’arte e design, ha progettato edifici in molti paesi, tra i quali Italia, Germania, Svizzera e Georgia. Una selezione dei suoi oggetti è esposta nei più importanti musei d’Europa, degli Stati Uniti e del Giappone. Dal 2008 è Professore Ordinario presso la Facoltà di Design del al Politecnico di Milano e Accademico presso l’Accademina Nazionale di San Luca a Roma. Michele De Lucchi ha fondato AMDL CIRCLE, uno studio multidisciplinare rinomato per il suo approccio umanistico all’architettura e al design. Dal 2018, la ricerca di AMDL si concentra sul progetto Earth Stations.

Informazioni

Data: Gio 21 Ott 2021

Orario: Alle 15:00

Ingresso : Libero


1358